lunedì 20 luglio 2009

Un miracolo lo aiuterà?

Berlusconi sta entrando nella fase mistica, ha annunciato per settembre un pellegrinaggio da Padre Pio. Ha deciso di cambiare vita. Basta festini, bandane, farfalline, escort, compleanni. Pare addirittura voglia vendere villa certosa, fossi in lui (già mi vengono i brividi) lo trasformerei in un museo, il museo del gossip. Berlusconi abbandona il popolo dei night e dei suv, che non hanno mai visto una strada sterrata, per andare incontro alla fede, alla gente che popola i santuari d’Italia. Quella gente che cerca la speranza, un piccolo miracolo. Quella gente che con semplicità cerca un aiuto dal santo per guarire da una malattia incurabile, per vivere più degnamente una condizione di disabile o semplicemente per arrivare a fine mese.

Già mi immagino il suo arrivo dal frate di Pietralcina, Bondi che lo accompagna con il saio facendosi frustare dalla Carfagna, Letta con una perfetta mise da cardinale, la scorta che lo circonda portando ceri accesi, Bonaiuti e Capezzone che lo seguono procedendo sulle ginocchia, La Russa a cavallo vestito da centurione che frusta Gasparri vestito da pretino (con la p?). Infine Calderoli, vedi mai…

Lui con lo sguardo umile precede tutti recitando l’atto di dolore.

Voi direte, ecco un’abile mossa politica del Berlusconi per ricucire i rapporti con il Vaticano e non perdere i voti del mondo cattolico. Anzi con questa mossa, il Silvio, andrebbe anche a scalfire l’elettorato cattolico dell’UDC e del PD. Al suo miracolo italiano andrebbe ad affiancare i miracoli di Padre Pio. Bingo!

Oppure si rende conto che per superare la crisi economica necessita di un aiuto superiore, in aiuto che gli arrivi dall’alto.

O ancora, gli anni passano e lui la cruna dell’ago la vuole allargare quanto basta per poterci passare. Un po’ di dieta e Padre Pio e la cruna si attraversa. Pare che Gheddafi gli abbia regalato un cammello per fare le prove. Sono tutte motivazioni plausibili. La realtà è un’altra però.

Il vero motivo per cui Berlusconi si recherà da Padre Pio è la richiesta di un miracolo, dove non arriva la scienza può arrivare la fede.

Detto tra noi, Berlusconi non vede l’ora di rimettere la bandana e tornare a villa certosa a “rilassarsi” un po’, ma non ci riesce più, la medicina ha dei limiti.

Dove la scienza non può non resta che il miracolo. Capito?

L'immagine è tratta da: http://www.deneblog.net/images/sanBerlusca.jpg

3 commenti:

redentatiria ha detto...

Capito ,capito...!Ma tu caro Arturo,sei troppo malizioso.
Vedi la furbizia dove in realtà c'è solo buona -Fede(nel senso di E.FEDE)A proposito...dove lo collochi?Lui che già da tempo lo ha proclamato santo,direttamente....senza passare da beato?

Nikka ha detto...

Arturo

questo post è troppo carino ....

Credo che Silvio però più semplicemente voglia arrivare alla Presidenza della Repubblica e gli serve di recuperare un po' di immagine .....
Mi chiedo se anche questa volta gli Italiani o meglio i cattolici si faranno prendere per il naso ....

Bha .... Ai posteri l'ardua sentenza!!

Nikka

Daniela ha detto...

Un po' di buona, vecchia e salutare pubblicità... vedi che non guasta mai!

Bookmark and Share

Free Blogger Templates by Isnaini Dot Com and Architecture. Powered by Blogger