venerdì 6 marzo 2009

Arriveranno i papaveri rossi

Bookmark and Share

Coraggio passerà! 
Che dice la pioggerellina di Marzo?


Che dice la pioggerellina
di marzo, che picchia argentina
sui tegoli vecchi
del tetto, sui bruscoli secchi
dell’orto, sul fico e sul moro
ornati di gèmmule d’oro?
Passata è l’uggiosa invernata,
passata, passata!
Di fuor dalla nuvola nera,
di fuor dalla nuvola bigia
che in cielo si pigia,
domani uscira’ Primavera
guernita di gemme e di gale,
di lucido sole,
di fresche viole,
di primule rosse, di battiti d’ale,
di nidi,
di gridi,
di rondini ed anche
di stelle di mandorlo, bianche...
Che dice la pioggerellina
di marzo, che picchia argentina
sui tegoli vecchi
del tetto, sui bruscoli secchi
dell’orto, sul fico e sul moro
ornati di gèmmule d’oro?
Ciò canta, ciò dice:
e il cuor che l’ascolta è felice.
Che dice la pioggerellina
di marzo, che picchia argentina
sui tegoli vecchi
del tetto, sui bruscoli secchi
dell’orto.

Angiolo Silvio Novaro

9 commenti:

Riverinflood ha detto...

Ma qui da noi più che altro è caduta tanta di quell'acqua che il terreno si rifiuta di accorgliene ancora. Il buon dio, invece di far parlare invano vescovi e prelati, sarebbe meglio che ne mandasse là dove c'è più siccità.

Antonella ha detto...

Pioggerellina?!!!!! Dei secchi stracolmi.....

redentatiria ha detto...

Bellissima poesia!Hai ragione,abbiamo bisogno di sperare,ieri facevo la stessa riflessione guardando l' albero del prugno,nel mio giardino ,completamente bianco di fiori.Mi son detta:anche se il cielo è grigio,si respira già aria di primavera...speriamo non solo quella metereologica!!!

redentatiria ha detto...

son tornata ,ho riletto questa bella poesia,ho bisogno di una bella cura disintossicante!!!
Ho bisogno di riprendere a leggere,cosa che negli ultimi mesi ho molto trascurato.

Camu ha detto...

Un pensiero positivo fa sempre bene!!!!

camilla ha detto...

caro Arthur...
non so se si è capito, credo di no, il mio post era dettato da una scrittura frenetica che vorrebbe operare estreme sintesi, non preparate... lo so, rischio di essere fraintesa.
In questi casi sento la parola "poetica" che spinge ma potrei disegnare solo un brutto "Guernica"
...se non si capisce io spiego...
:-)
baci
Camilla

Alessandro ha detto...

versi sublimi!

Angelo azzurro ha detto...

Si! Me la ricordo questa poesia imparata alle elementari!! La trovo ancora molto bella...
Grazie del passaggio al mio blog e di esserti aggiunto fra i miei lettori.
Ciao, a presto

redentatiria ha detto...

Oggi ho deciso che d'ora in poi...sarò..una gatta ..la reincarnazione della gatta"Nanà" che è vissuta fino alla veneranda età di vent'anni e ora ora riposa sotto il pero...coperta da un tappetto di trifoglio e papaveri.

Bookmark and Share

Free Blogger Templates by Isnaini Dot Com and Architecture. Powered by Blogger