venerdì 3 ottobre 2008

Dedicato alla ministra Gelmini


MARK TWAIN …. Le avventure di Tom Sawyer

LE VACANZE si avvicinavano. Il maestro, sempre severo, divenne più severo e più esigente che mai, perché voleva che la scuola facesse una bella figura il giorno degli «esami». La sua bacchetta e la sua ferula adesso erano raramente inattive... almeno tra gli alunni più piccoli. Solo i ragazzi più grandi e le signorine dai diciotto ai vent'anni, sfuggivano alle bacchettate.

E le bacchettate del signor Dobbins erano molto energiche; perché anche se aveva, sotto la parrucca, una testa perfettamente calva e lucida, egli era arrivato solo alla mezza età, e non c'erano segni d'indebolimento nei suoi muscoli. Man mano che il gran giorno si avvicinava tutta la tirannia che c'era in lui veniva a galla; egli sembrava trarre un piacere vendicativo nel punire anche le più piccole mancanze.

La conseguenza era che i ragazzi più piccoli passavano le giornate nel terrore e nella sofferenza e le nottate a complottare la vendetta.
….

MARK TWAIN …. The adventures of Tom Sawyer

VACATION was approaching. The schoolmas- ter, always severe, grew severer and more exacting than ever, for he wanted the school to make a good showing on «Examination» day. His rod and his ferule were seldom idle now... at least among the smaller pupils. Only the biggest boys, and young ladies of eighteen and twenty, escaped lashing.

Mr. Dobbins' lashings were very vigorous ones, too; for although he carried, under his wig, a perfectly bald and shiny head, he had only reached middle age, and there was no sign of feebleness in his muscle. As the great day approached, all the tyranny that was in him came to the surface; he seemed to take a vin- dictive pleasure in punishing the least shortcomings.

The consequence was, that the smaller boys spent their days in terror and suffering and their nights in plotting revenge.

Testo tratto dal bel sito bilingue
http://ercoleguidi.altervista.org/

Lo strumento del maestro


Ferula: usata fino agli anni ’60come bacchetta punitiva dai maestri elementari. Leggera, maneggevole era il terrore degli scolari che ne uscivano con le mani rosse e brucianti. Provare per credere.

1 commenti:

camilla ha detto...

ma siamo sicuri che la ferula di cui parli sia la stessa dei miei, più soavi, ricordi da.. lungomare genovese?
:-)
besos
Camilla

Bookmark and Share

Free Blogger Templates by Isnaini Dot Com and Architecture. Powered by Blogger